Le persone di Altroove

Responsabile del percorso

Lorenzo Campese E’ nato a Trieste, nel 1966. Vive e lavora a Milano. E’ fondatore e direttore  di Altroove | Scuola per lo sviluppo delle qualità umane essenziali. E’ presidente e fondatore di One Consulenza Evolutiva, una società che applica il paradigma sistemico, olistico e integrale per l’evoluzione delle organizzazioni e delle persone, attraverso percorsi consulenziali, di facilitazione del cambiamento e di formazione. Da circa 25 si occupa di processi e percorsi di evoluzione umana. Si occupa di counseling integrale, coaching evolutivo, formazione e processi di cambiamento organizzativo, lavorando sia per imprese multinazionali che per le PMI a stampo imprenditoriale e famigliare. E’ formato in Somatic Experiencing, Integral Somatic Psycology, Counseling Sistemico, Comunicazione Consapevole, Costellazioni Familiari, Coaching Sistemico, Business Ethics. Precedentemente si è occupato di consulenza nel settore risk/security management e business intelligence – nel quale si è formato in Italia e in USA – in qualità di Amministratore Delegato per l’Italia di un primario gruppo di consulenza internazionale e poi come imprenditore.  Negli anni, ha percorso diverse vie di crescita orientali e occidentali. Oggi il suo approccio integra armonicamente tutte l’esperienze maturate, coniugandole in una via trasformativa a approccio integrale che vede l’uomo come essere bio-psico-spirituale e include nel lavoro le 4 dimensione fondamentali dell’esistente: la dimensione interiore, il corpo, la relazione con l’altro, i sistemi di cui siamo parte.

 

Altri docenti della Scuola

13482807_1045949585453346_74225936905397487_o

Susanna Cohen Laureata in medicina e chirurgia all’Università degli Studi di Milano, specializzata in psichiatria e psicoterapia, ha frequentato il training di specializzazione quadriennale in psicoterapia cognitiva e comportamentale. Ha lavorato come Responsabile Medico in diverse comunità psichiatriche. Come libera professionista, si occupa di terapie individuali, di coppia, familiari e di gruppo. Nel corso della sua attività professionale si è avvicinata anche ad altri ambiti, tra questi l’attività di formazione all’interno di percorsi di sviluppo e crescita personale rivolti a persone e professionisti. Lo sguardo delle sue competenze si è arricchito di approcci e tecniche psico-corporee, effettuando la formazione triennale in Somatic Experiencing e in Integral Somatic Psychotherapy. Nell’ambito medico ha approfondito prospettive diverse da quella vigente, che tengono conto dell’individuo nella sua interezza, dove corpo-mente-spirito sono considerati inscindibili e compenetrati, tra queste la Nuova Medicina di Hammer. Ha effettuato il Master in Olismologia con il dott. Lorenzo Paride Capello, integrando tale metodica nel suo approccio alla cura. Dal 2012 si è avvicinata alle Costellazioni Familiari e Sistemiche, frequentando la Scuola di Costellazioni Integrali®, diretta e condotta da Lorenzo Campese, divenendo poi facilitatrice di Costellazioni Integrali®. E’ co-fondatrice e docente presso “Altroove | Scuola per lo sviluppo delle qualità umane essenziali”, una scuola di counseling a orientamento olistico e integrale. Tenendo conto della visione olistica dell’individuo e dell’esperienza professionale maturata in più di venti anni di attività ha sviluppato una specifica modalità costellativa: le “Costellazioni Mediche Integrali®”. E’ così possibile accedere alla dimensione sistemica e svelare il messaggio esistenziale che è celato dietro a ogni sintomo o malattia.

 

simona-bocchi-altrooveSimona Bocchi  Scultrice, insegnante, arteterapeuta, scrittrice, coach. Diplomata nel 1996 all’Accademia Belle Arti di Carrara al corso di scultura in Arte terapia. Ha insegnato al Liceo Artistico Terragni e all’Accademia di belle Arti Naba di Milano. Prosegue i suoi obiettivi professionali come artista internazionalmente posizionando le opere monumentali in musei e collezioni private. Attiva viaggiatrice consolida le conoscenze sulle Culture Orientali, vive in India per dieci anni dove oltre all’attività artistica si occupa del recupero di bambini emarginati attraverso la creatività. Viene chiamata a Delhi per occuparsi di motivazione personale creando un suo metodo basato sul linguaggio non verbale. Per tre anni rappresenta una fondazione culturale Indiana in Europa, organizzando eventi per fondere culture lontane e integrarle in Occidente. Le sue opere sono attualmente alla galleria Bruno Art Gallery di Singapore e alla Residenza dell’Ambasciata Italiana a Nuova Delhi. Attualmente si sta dedicando alla conclusione del suo primo libro che verrà pubblicato in varie lingue. Vive e lavora fra Italia, India e Inghilterra.

 

Stefano Mini  Filosofo, Operatore, Trainer e Supervisor Olistico nasce a Verona il 16 Ottobre 1969. Laureatosi a pieni voti all’Università Ca’ Foscari di Venezia con Tesi dal titolo: “Essenza e Superamento della Volontà Personale”, da sempre si interessa delle tematiche più immediatamente riconducibili alla Mistica della Relazione, quella Scienza dell’Ascolto di sé e dell’Altro che consente all’uomo di riscoprirsi Uno con tutto ciò che esiste. Dal 1990, alterna l’attività teoretica ad una ricerca antropologica di confine, ossia allo studio diretto di alcune tra le più importanti Pratiche Sapienziali di tutto il mondo. E’ così che viene a contatto con le tradizioni nativo-americane Lakota, Navajo e Blackfoot; con i differenti approcci alla meditazione sia passiva che attiva dei popoli orientali; con le pratiche sciamaniche di alcune regioni della Siberia, ma anche del Sud America; e con i loro rimaneggiamenti più “New Age oriented”. Autore del saggio “Il Principio di Relazione”, edito da MIR, docente di “Antropologia della Relazione” presso il I ed il II “Corso di Perfezionamento in Consapevolezza e Comunicazione dei Sentimenti e delle Emozioni” dell’Università degli Studi di Siena e riconosciuto, ed accreditato nella sua qualità specifica di Operatore, Trainer e Supervisor Olistico, dalla SICOOL (Società Italiana Counselor ed Operatori Olistici).  Dal 2014, dirige la Scuola per Operatori Olistici Professionali “T.E.A.” – Tecniche Evolutive Assistite.

 

Giuseppe Paterniti  Direttore della Scuola “STONE TEMPLE TAO – Tradizionali Arti Orientali” (ASD), è docente di Qi Gong, Taiji Quan e Metodiche Bioenergetiche, nonché operatore di Tuina, riconosciuto da FISTQ, OTTO, CSEN/CONI, ITKA e FIWUK. Formatosi negli anni ’90 in Medicina Tradizionale Cinese presso l’Accademia AEMA, ha approfondito lo studio del Qi Gong con alcuni dei più importanti maestri cinesi (fra questi: Ma Xu Zhu, Sun Jun Qing, Liu Jianshe), italiani e con diversi esperti internazionali. Maestro 5° Duan (presso FIWUK e CSEN/CONI) di Taiji Quan stile Chen, ha avuto più volte modo di perfezionarsi in Cina e di valutare positivamente il proprio lavoro con i più grandi Maestri e depositari dell’arte: Zhu Tiancai, Wang Xian e Chen Xiao Wang. Nel 2004 è Medaglia d’Oro al Campionato del Mondo di Wushu di Orlando (Florida – USA); nel 2014 riconferma il suo titolo di Campione Mondiale di Taiji Quan tradizionale stile Chen al World Traditional Kung Fu Championship UIKT. Counselor Olistico (Professional, Trainer, Supervisor) qualificato da SICOOL, Docente Nazionale CSEN in Wellness Counseling e Naturopata  specializzato in psicosomatica, conduce gruppi per il risveglio della coscienza (TaoLab) ed effettua regolarmente conferenze, stage e seminari in tutta Italia e all’estero. Giuseppe Paterniti è, inoltre, Direttore Tecnico dell’AMHA (Alliance for Martial and Healing Arts), un’organizzazione internazionale di Scuole che ha come obiettivo primario lo studio, la pratica e la libera ricerca nel campo delle discipline marziali e del benessere.

 

Lorenzo Pierobon  Musicoterapeuta, cantante e formatore specializzato nell’utilizzo della Voce e del canto armonico.All’attività artistica affianca corsi, seminari e workshop di Vocal Harmonics in Motion ® (VHM ), metodo da lui ideato, che pone  particolare attenzione  alle relazioni  tra la voce e il movimento, il suono, la respirazione e la propriocezione vocale, per fare di questo strumento non solo un mezzo di espressione artistica e di relazione ma anche di  ricerca interiore. Considerato un “cantante atipico”, si dedica da anni  all’utilizzo della voce in tutte le sue modalità espressive con particolare attenzione all’improvvisazione informale. In questo ambito ha pubblicato diversi cd  di musica ambient e sperimentale. Molte le  performances che lo vedono impegnato sia come solista che in interazione con altre forme d’arte: danza, teatro, video, musica contemporanea e sperimentale.

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

Seguici: