Otto Laske: nuovi strumenti di dialogo per creare intelligenza collaborativa

Quando:
30/01/2018@09:30–31/01/2018@18:00
2018-01-30T09:30:00+01:00
2018-01-31T18:00:00+01:00
Dove:
Casa ONE
Via Savona
52, 20144 Milano MI
Italia
Contatto:
Cristina Moretti
+39 0287078057

otto-laske-milano-one

Otto Laske a Milano. Il workshop proposto, primo evento italiano per managers e imprenditori, intende fornire uno spazio di “pratica” di apprendimento di nuovi strumenti di dialogo, orientati allo sviluppo di forme di pensiero in grado di generare livelli di intelligenza collaborativa elevati, richiesti sempre più dalla complessità delle trasformazioni organizzative e di sviluppo personale connessi ai processi di innovazione.

L’impostazione didattica utilizza una formula inedita di costellazioni sistemiche in quanto prevede una sintesi integrata delle dimensioni fisiche, emotive e cognitive. Con riferimento a specifici problemi organizzativi, i partecipanti entreranno in un continuum di esperienza, di ascolto e di dialogo. A partire da uno spazio fisico, in cui verranno rappresentate le parti del sistema prescelto, si passerà dalla dimensione emotiva e pre-concettuale a forme di pensiero complesso.

L’esperienza personale e di gruppo del percorso proposto faciliterà il raggiungimento di una crescente consapevolezza del condizionamento culturale del linguaggio verbale, del puro pensiero logico e del loro contributo nel mantenere nascosto e invisibile il reale funzionamento del sistema in discussione.

Le innovative forme e strumenti di dialogo in team previsti permetteranno di ampliare l’esperienza emotiva e cognitiva delle costellazioni sistemiche attivando nuove strutture di pensiero complesso, sia a livello personale che di team. In tal modo, ed è questo l’obiettivo del workshop, si rafforzerà l’intelligenza collaborativa traducendosi, nel tempo, nella trasformazione culturale a tutti i livelli dell’organizzazione.

In parte, il workshop è basato sulla ricerca empirica condotta dall’Harvard University, tra il 1975 e il 2015, sullo sviluppo dell’adulto nell’arco della vita. La sua unicità deriva dall’integrazione di approcci europei e nord-americani sugli elevati livelli di performance dei teams, messa a punto all’Interdevelopmental Institute dal Prof. Otto Laske.  L’approccio, da lui definito Dialectical Thought Form Framework, rappresenta la sintesi di molteplici anni di studio e sperimentazione, a livello internazionale, nell’ambito della trasformazione personale e organizzativa.

Docenti

Otto Laske, Interdevelopmental Institute, Boston, MA

Alessandro Rossi, Interdevelopmental Institute, Boston, MA

Lorenzo Campese, ONE Consulenza Evolutiva, Milano

I docenti formano un team cross-funzionale che integra conoscenze sulle costellazioni sistemiche, coaching sullo sviluppo dei team, consulenza di processo, coaching cognitivo e dinamica dei sistemi. Provengono da differenti culture nazionali e con lingua madre diversa. Il loro denominatore comune è la capacità ed esperienza maturata nell’ aiutare i membri di un team a trasformare il loro modo di vedere e percepire la realtà ed il concetto di sé.

Breve Biografia di Otto Laske

Il prof. Otto Laske è stato studente della Teoria Critica nella Scuola di Francoforte (Th. W. Adorno), e allievo di H. Simon, M. Minsky, R. Kegan, e R. Bhaskar. Il suo lavoro organizzativo è radicato in una prospettiva che comprende e unifica l’information-processing, la psicologia clinica, evolutiva e cognitiva, ed è rafforzata da un background in intelligenza artificiale e di progettazione di sistemi esperti. E’ internazionalmente conosciuto come il Fondatore e Direttore dell’Interdevelopmental Institute (IDM).

Verso la fine degli anni ’90, Laske ha riunito in una metodologia denominata CDF (Constructive Developmental Framework) 25 anni di ricerca sullo sviluppo della working capacity dell’individuo nel corso dell’intero arco di vita, creando una strategia di management delle risorse umane basata sull’evidenza empirica. Ha applicato il primo programma di valutazione e di coaching ai managers delle RU (2003) e ha insegnato metodi innovativi di coaching nei corsi internazionali tenuti agli studenti dell’IDM (2005-2015).

Con un ampio background in psicologia, progettazione organizzativa, strategia delle risorse umane, coaching e mentoring evolutivo, Laske ha svolto attività di consulenza e valutazione sulla cultura delle risorse umane in organizzazioni di grandi dimensioni, sia in Europa che negli Stati Uniti. E’ internazionalmente conosciuto per lo sviluppo di innovativi strumenti di coaching e mentoring centrati su forme di pensiero complesso, di particolare efficacia nei teams. Un focus, per lui particolarmente rilevante, è la generazione di intelligenza collaborativa nei teams utilizzando una progressiva sequenza di training sul pensiero olistico e complesso chiamato DTF (Dialectical Thought Form Framework).

Compila questo modulo per ricevere il nostro contatto.

Seguici: